Sabbie minerali

Ilmenite, rutilo e zirconio sono tre minerali pesanti estratti dai giacimenti di sabbia nella sede Sibelco dell'isola di North Stradbroke nel Queensland, Australia. I minerali pesanti estratti rappresentano l'1% della sabbia totale. Il restante 99% viene utilizzato nel risanamento post-estrattivo.

Ilmenite

L'ilmenite viene lavorato e trattato per creare biossido di titanio, un pigmento bianco di alta qualità resistente ai raggi ultravioletti (UV), all'acqua e agli agenti chimici e, al contempo, atossico.

Oltre la metà di tutto il pigmento di biossido di titanio viene utilizzata nella produzione di vernici (per uso domestico, industriale, automobilistico e così via) dal momento che riflette i pericolosi raggi solari ultravioletti e protegge la vernice dalla spellatura. Il biossido di titanio è anche un componente importante nella produzione di schermi solari, cosmetici, plastiche, inchiostro, carta, dentifricio e alcuni cibi come farina e zucchero glassato per migliorarne la lucentezza.

Rutilo

Il rutilo viene impiegato in tre applicazioni principali: pigmento di biossido di titanio, filo di saldatura animato e produzione di titanio.

Quando trasformato in pigmento di biossido di titanio, il rutilo può essere utilizzato negli stessi prodotti dell'ilmenite. Il rutilo è talvolta la fonte per il pigmento di biossido di titanio scelta perché fornisce il prodotto più efficiente con il minore scarto produttivo.

Il filo di saldatura animato rappresenta il materiale di consumo preferito per recipienti a pressione, tubazioni petrolchimiche e produzione di attrezzature pesanti, dal momento che il filo animato stabilizza l'arco elettrico, garantendo un giunto migliore.

Il rutilo può inoltre essere convertito in spugna di titanio, a sua volta trasformata in titanio. Le proprietà esclusive del titanio includono rapporto resistenza-peso elevato, punto di fusione alto e resistenza alla corrosione. Ciò rende il rutilo uno dei metalli di scelta nel settore aerospaziale per la produzione di strutture aeronautiche e motori a reazione. È inoltre generalmente utilizzato per produrre attrezzature sportive di prima qualità, pacemaker, arti artificiali, apparecchiature medico-chirurgiche, montature di occhiali e orologi. Quando il titanio viene mischiato con altri metalli, ad esempio ferro, manganese e alluminio, forma delle leghe resistenti alla temperatura e corrosione, il che lo rende ideale per un'ampia varietà di usi in ambienti difficili.

Zirconio

Oltre il 50% di tutto lo zirconio viene impiegato nel settore della ceramica data la sua capacità di impartire opacità, (bianchezza e luminosità) e di creare smalti su prodotti quali piastrelle, sanitari (vasche da bagno, lavelli e bagni) e stoviglie. Lo zirconio è un materiale duro e resistente dal momento che mantiene la sua composizione fisica e chimica quando sottoposto ad alte temperature e ambienti corrosivi. È un materiale refrattario e da fonderia estremamente buono, utilizzato in mattoni refrattari, specialmente all'interno di forni per la produzione di acciaio e vetro.

Lo zirconio viene utilizzato per:

  • per bloccare le emissioni di raggi X nei tubi a raggi catodici (CRT) dei monitor di computer e televisori.
  • per produrre dispositivi biomedici come protesi dell'anca e del ginocchio, batterie leggere ricaricabili, teleschermi, fusibili e dentifricio.
  • come sabbia di fonderia per fusione a cera persa o colata ad alta precisione.

La lega di zirconio viene utilizzata come alloggiamento per le barre di combustibile nelle centrali nucleari in virtù del suo scarso assorbimento di neutroni termici.

Sabbie minerali